Enzo Failla.JPG

COMITATO NAZIONALE ITALIANO

Profilo docente:

 

Un inguaribile appassionato dello sport e delle arti marziali in particolare, tanto profondamente legato ad essi da aver pensato e costruito in questi ambiti la realizzazione ideale del suo lavoro. Ha cercato, per questo, di ampliare i concetti sportivi intrinseci, integrandoli con quelli sociali e culturali, in una visione più innovativa di questa importante realtà. La sua vita è stata caratterizzata da una durissima gavetta di atleta, insegnante tecnico e dirigente, cominciata nella metà degli anni ’60 in una regione, la Calabria, che offriva molto poco riguardo alla pratica delle arti marziali. Dopo aver iniziato nel luogo dove vivo in maniera molto avventurosa, come da tradizione della gente del Sud, ho proseguito con una “emigrazione” sportiva che mi ha portato nel periodo universitario, dal 1971 in poi, nelle grandi città più vicine, prima a Napoli e successivamente a Roma. Dopo aver aperto nel 1974 la sua attuale società sportiva, qualche anno dopo ha frequentato a Roma l’Accademia Nazionale Italiana di Judo, conseguendo la qualifica di maestro. Alla fine di quegli anni, l’incontro fondamentale per la sua formazione marziale con il maestro Sugiyama Shoji, uno dei più illustri rappresentanti mondiali delle discipline tradizionali giapponesi, che l'ha portato a proseguire studi e pratica a Torino. Laureato in Scienze Motorie e Sportive, gli è stata conferita la Stella d’Oro CONI al merito sportivo e attualmente ha il grado di 7° dan di Judo FIJLKAM e la qualifica di maestro, insieme ad altri gradi nelle principali discipline federali. Riveste la carica di Presidente della Commissione Nazionale MGA FIJLKAM, dal 1983 é istruttore di difesa personale e preparazione fisica nominato dal Ministero dell’Interno per la Polizia di Stato e dal 2003 formatore per istruttori di difesa personale per il Ministero della Giustizia, Dipartimento della Polizia Penitenziaria.

Maestro Dott. Enzo Failla